Biografia


Giuseppe Festino in arte “Fenice” nasce a Melfi in Lucania il 4 Marzo 1983. Approda alla pittura da autodidatta dopo essersi dedicato al disegno per molti anni come una propria forma di arteterapia. Sviluppa la sua ricerca artistica partendo dall’utilizzo di pastelli a cera, sovrapponendoli per poi graffiarli. Successivamente nel 2015 trasferisce la tecnica acquisita su tela utilizzando solamente colori acrilici dalle tinte forti, intense e contrastanti o adoperando pochi colori caldi che donano un risultato di estrema espressività e concretezza. Fenice preferisce ritrarre principalmente donne, cogliendone la dimensione psicologica e spirituale o rappresentando le espressioni del suo animo dal quale sgorga una vena malinconica. Le sue opere sono state esposte in diverse mostre, gallerie e concorsi internazionali come la “Bienal de Arte Barcelona” presso il Museo Europeo d'Arte Moderna di Barcellona, “Italian Vanity Art Exhibition” presso la Gallery of Light di Dubai, “MeArt - Biennale Internazionale del Mediterraneo” di Palermo, Le Sale del Bramante di Roma, la Fondazione l’Arsenale di Iseo, il Museo della Bussola e del Ducato Marinaro di Amalfi, Rocca Brivio Sforza, Rocca dei Rettori di Benevento, Castello Visconteo Sforzesco di Novara, Milano Art Gallery, Il Melograno Art Gallery, Porta Coeli International Art Gallery, Ea Gallery, Palazzo Loffredo e Museo Archeologico di Potenza. L’artista ha ricevuto premi e riconoscimenti e i suoi lavori figurano in importanti cataloghi e riviste d’arte riscuotendo recensione da parte di Paolo Levi, Vittorio Sgarbi, Massimiliano Porro, Fulvia Minetti, Sandro Serradifalco, Serena Carlino e Antonio Castellana.

Giuseppe Fenice Festino © 2019 - All rights reserved. Any unauthorized images copying or reproduction is strictly prohibited.